Come conservare il sushi?

Il sushi è un base di riso all'aceto. Essendo uno dei piatti preferiti dai giapponesi, il sushi è fatto con riso bianco o integrale, e varietà di verdure e frutti di mare.Nei ristoranti giapponesi il sushi viene spesso confuso con il sashimi, mentre questi due piatti sono totalmente diversi. Se il sushi è preparato con il riso, il sashimi è invece preparato con carne o pesce crudi. Per quanto riguarda il consumo di sushi, puoi mangiarne quanto vuoi. Quindi, la durata di deposito di sushi si può fare fino a 3 giorni. In questo testo potrai beneficiare di suggerimenti e consigli sulla conservazione del sushi.

La durata di conservazione del sushi

Il sushi è preparato con ingredienti freschi come verdure o frutti di mare.Grazie alla freschezza di questi ingredienti, la durata di conservazione del sushi è limitata. Il sushi può essere conservato per 2 o 3 giorni se non contiene troppe proteine. Pertanto, le ricette a base di riso sono ideali da conservare in un luogo o in frigorifero a temperatura ambiente. Si consiglia quindi l'uso di un frigorifero per conservare il vostro sushi.

Il conservatore giusto: la vetrina refrigerata

La preparazione di un sushi fatto in casa o in vendita in uno stabilimento professionale richiede un'attenzione particolare. Questo snack è uno dei prodotti che si possono conservare in frigorifero o in un semplice elettrodomestico freddo. Questo per evitare che i suoi ingredienti si deteriorino o forniscano sostanze dannose per la salute. La conservazione di questi ingredienti permette infatti di garantire il gusto del vostro sushi. Una volta pronto, puoi mangiare il tuo sushi. Oppure puoi conservarli in frigo per mangiarli il giorno dopo.

Tuttavia, se sei un ristoratore, l'utilizzo di una vetrina refrigerata per conservare il tuo sushi sarà l'ideale. Queste vetrine, infatti, vengono utilizzate per esporre i tuoi involtini di sushi alla portata dei tuoi clienti, mantenendone inalterato il gusto e la qualità.

Una vetrina refrigerata ha una temperatura adeguata, ideale per la conservazione di tutti i tipi di cibo, ovvero sushi, sashimi, tapas ecc. Le vetrine refrigerate sono disponibili in diversi modelli tra cui scegliere a seconda della tipologia di prodotti che si desidera esporre.

Alcune precauzioni da prendere

  • Prima, lui mai congelare il sushi, soprattutto quando contengono pesce crudo. Una temperatura compresa tra +6 e +8 °C è ampiamente sufficiente per la loro conservazione. Questo per evitare qualsiasi rischio come l'intossicazione alimentare.
  • Tieni presente che il pesce crudo può contenere parassiti che potrebbero nuocere alla tua salute. Pertanto, si consiglia di lavarli bene prima di preparare il sushi.

Se vuoi specializzarti in cucina giapponese, devi padroneggiare alcune ricette come sushi, sashimi e tapas. Per vendere i tuoi prodotti, hai bisogno di materiali per la conservazione degli alimenti per mantenerne la qualità e il gusto.

Easy Sushi® 3.5 Nero

24,90€
Fare maki e involtini non è mai stato così facile e veloce con il dispositivo Easy Sushi®
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

2 risponde a “Comment conserver des sushis ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti piacerà anche
Easy Sushi®
Un pranzo al sacco gratuito per il tuo primo ordine

Grazie per essere arrivato fin qui! Per premiarti, ti offriamo un pranzo al sacco del valore di € 8,90 per qualsiasi primo ordine superiore a € 29. Riscatta codice BLOGBOX proprio adesso.

Offerta non valida sulla categoria generi alimentari e promozioni in corso