Breve storia dei Makis, da dove vengono veramente?

blog di sushi facile storia di makis

Tutti conoscono i Makis, siano essi California Rolls o più tradizionali makis arrotolati nel loro famoso foglio di alga nori, negli anni sono diventati veri e propri capisaldi della cucina giapponese in Occidente: ma sa- da dove vengono davvero?

Sushi per criminali

Maki è il diminutivo di “makizushi”, che significa “involtini di sushi”, sono nati naturalmente in Giappone e sono fatti da un rotolo di riso bianco in aceto dolce, guarnito con pesce crudo o verdure crude, il tutto, arrotolato con un foglio di alga nera.

Secondo la leggenda, i maki come li conosciamo sono stati creati da criminali giapponesi, più comunemente noti come "yakuza" perché non potevano mangiare facilmente il loro sushi mentre giocavano a carte.

Infastiditi, avrebbero chiesto di trovare una soluzione: così sarebbe nato il maki arrotolato in un foglio di alga nori.

Nord America e California Rolls

All'inizio degli anni '70, i Makis arrivarono nei ristoranti asiatici e nelle case americane. Non abituato alle alghe e al suo aspetto, il famoso involtino di riso non ha attratto gli americani più di così.

Fu allora che gli chef giapponesi ebbero un'idea: capovolgere il Makis, mettendovi dentro la foglia di alghe e arrotolandola nel riso.

Nascono così i California Rolls, nel 1971 a Vancouver. Gli americani stanno diventando veri seguaci di questo nuovo Maki invertito e la città di Los Angeles ne fa addirittura la sua specialità, che darà vita al suo nome di California Rolls.

Sarà disponibile in diverse forme: salmone, verdure e persino formaggio “Philadelphia” che poi diventerà il “Philadelphia Rolls”.

Allora, cosa stai aspettando per creare e assaggiare il tuo Makis il dispositivo Easy Sushi® ? Ringraziando questi coraggiosi yakuza che hanno finalmente inventato queste deliziose specialità ovviamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Easy Sushi®
Condividi questo

Sito creato da tekly.fr