Sake: una vera arte giapponese ancestrale

articolo di sushi facile sake un'arte ancestrale

Il sake giapponese, o "Nihonshu", è una bevanda tradizionale giapponese a base di riso fermentato. Nel corso dei secoli, la produzione di questa mitica bevanda giapponese è diventata una vera arte ancestrale. Scoperta della "sakeificazione".

Un buon sake e i suoi segreti

Per fare un buon sake, si dice che sia necessario avere un riso di qualità, l'acqua più pura e tanta esperienza. Le ostilità sulla realizzazione della bevanda alcolica della terra del sol levante sono innumerevoli.

Pertanto, la scelta del riso è di fondamentale importanza. In Giappone esistono 500 diversi tipi di riso. I più apprezzati sono:

  • Yamada Nishiki : un riso ricco di amido, povero di lipidi e proteine, che limita gli artefatti del gusto.
  • Gohyakumangoku : dà un sake che è allo stesso tempo molto chiaro e infinitamente dolce.
  • Miyama Nishiki : sake molto equilibrato, con un naso fruttato e una leggera amarezza.
  • Omachi : conferisce un aroma terroso ed erbaceo, con una leggera astringenza.

Le diverse fasi della preparazione del sake

La preparazione di un buon sake lascia poco spazio ai dubbi, ecco quindi le diverse fasi di preparazione di un cantiniere:

  1. Preparare il riso : questo è un passaggio fondamentale, che permette di conservare solo il cuore del riso, che è ricco di amido.
  2. Kojificazione : il riso viene steso su teli di cotone, raffreddato a 40 ° C e cosparso di koji-kin, spore di funghi. Ciò consente al processo di fermentazione di iniziare naturalmente.
  3. Shubo : miscela di koji, riso e acqua utilizzando il moto-suri, una specie di remi dal manico molto lungo. Al fine di favorire l'evoluzione dei lieviti naturali.
  4. Moromi : la preparazione viene messa in tini da 3 a 7 settimane a seconda dei mastri birrai.
  5. Stampa e chiarimenti : un processo che richiede molta delicatezza che può richiedere dai 3 ai 4 giorni.
  6.  Invecchiamento : il sake, una volta terminata la preparazione, attenderà dai 6 ai 12 mesi in cantina per poter essere degustato.

Sai già quasi tutto sui segreti della preparazione del sake giapponese ancestrale, ma conosci i grandi nomi di questa bevanda leggendaria? Ecco una selezione non esaustiva: Junmai Daiginjo cuvée Takashimizu, Fukuhachi o Amanoto Junmai Daiginjo 35 dalla regione di Akita.

L'abuso di alcol è pericoloso per la salute. Da consumare con moderazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Easy Sushi®
Condividi questo

Sito creato da tekly.fr